La sperimentazione clinica all’IRCCS Neurolesi Bonino-Pulejo

0
317
visualizzazioni

La sperimentazione clinica (Clinical Trial) è una ricerca scientifica condotta su pazienti allo scopo di identificare risposte specifiche a nuove terapie/procedure, oppure nuove modalità di utilizzo di terapie già note. Le sperimentazioni cliniche costituiscono elemento primario della mission dell’IRCCS Neurolesi Bonino-Pulejo, fermi nella convinzione che le stesse forniscono un grande contributo alla conoscenza e alla lotta contro molte patologie. Molti dei trattamenti terapeutici, ormai largamente utilizzati su scala mondiale, altro non sono che il risultato di lunghi studi di sperimentazione clinica in grado molto spesso di suggerire nuove direzioni per la ricerca futura.

Ma come conciliare la necessità di acquisire prove di efficacia di un nuovo farmaco e/o procedura con la necessità di tutelare la sicurezza dei soggetti che si sottopongono ad una sperimentazione clinica?

Le Good Clinical Practice (GCP), adottate dall’Unione Europea (UE) nel 1996 e recepite in Italia tramite il Decreto Ministeriale D.M. del 15 luglio 1997, sono uno standard internazionale di etica e qualità scientifica da maglie calcio online applicare alla progettazione e conduzione di studi clinici che coinvolgono soggetti umani. Per assicurare il rispetto delle sopracitate norme, sono stati istituti specifici organismi che valutano e seguono con attenzione ogni singola sperimentazione: i Comitati Etici. Tutte le sperimentazioni, realizzate in uno Stato membro della Comunità Europea, devono raccogliere il parere favorevole di un Comitato Etico, come quello recentemente istituito presso l’IRCCS Neurolesi Bonino-Pulejo, composto da professionisti nell’ambito medico, giuridico e scientifico e designato per decidere della legittimità ed eticità della sperimentazione clinica e della sicurezza delle persone che ne prendono parte; sicurezza che è sempre al centro di ogni studio sperimentale.

Le sperimentazioni cliniche rappresentano per l’IRCCS Neurolesi Bonino-Pulejo un’importante opportunità per sviluppare percorsi di miglioramento della qualità dell’assistenza sanitaria. Infatti una sanità in linea con il progresso scientifico e tecnologico deve utilizzare lo strumento della ricerca clinica. Allo stesso tempo però la produzione di prove di efficacia deve tenere in maggiore considerazione anche ciò che avviene nella pratica clinica quotidiana, ossia la produzione di evidenze scientifiche deve trarre ispirazione dall’esercizio della medicina. Obiettivo della maglie calcio a poco prezzo nostra attività è pertanto la realizzazione di un continuum tra ricerca e pratica clinica che possa essere virtuoso per entrambi i settori: per la ricerca, calata nella realtà, e per la pratica, basata sulle prove di efficacia.

Articolo precedenteIl diritto-dovere dell’informazione responsabile in sanità.
Articolo successivoCase Management
Chimico Farmaceutico, Ricercatore presso l’IRCCS Centro Neurolesi “Bonino-Pulejo”. Dottore di Ricerca in “Scienze Farmaceutiche”. Responsabile della Segreteria Tecnico-Scientifica del Comitato Etico IRCCS Sicilia e della sua Sezione Centro Neurolesi “Bonino-Pulejo”. Study Coordinator di 14 Trials Clinici Sponsorizzati. Autrice di 25 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e di 4 capitoli di libro. Reposanbile scientifico, in qualità di Principal Investigator, del progetto "Magnetic Resonance Spectroscopy as a marker of response to dopaminergic treatment in Parkinson’s Disease", nell'ambito dei progetti di Ricerca Finalizzata finanziati dal Ministero della Salute.
CONDIVIDI